Make your own free website on Tripod.com

Un salto nel vuoto

 

Cleopatra aveva solo due mesi quando ha deciso di voler assolutamente vedere com'era fatto il cortile di casa nostra, passando ovviamente dalla via più corta ... e cioè? Dalla finestra no? Non ho vissuto io in prima persona tutto l'episodio perché era Andrea a casa qual pomeriggio, so solo che sono tornata a casa dal lavoro e l'ho trovato seduto che fissava Cleopatra con aria preoccupata. Ora vi racconto tutto ....

Bisogna premettere che noi in bagno abbiamo la lavatrice proprio sotto la finestra e che nonostante le nostre ripetute urla per far capire ai gatti che non devono salire li sopra, ovviamente per paura che cadano giù in cortile, loro continuano a farlo, certo ... non c'è cosa più difficile da insegnare ad un gatto che fargli capire di non dover fare una cosa che adora! Insomma, veniamo al punto!!!

Andrea stava lavorando (o meglio giocando) sul computer, quando ha sentito dei rumori sospetti in bagno e quindi è andato quatto quatto a vedere cosa combinavano le due pesti. Ovviamente ha trovato qualcuno sulla lavatrice e quel qualcuno in quel momento era Asterix che guardava con aria preoccupata fuori. Andrea lo ha sgridato e fatto scendere senza notare che all'appello mancava un gatto. Dopo un po' Asterix inizia a miagolare disperatamente in bagno e allora lui torna di la chiedendosi "Cosa mai avranno combinato questa volta?". Asterix non era più sulla lavatrice, ma per terra che girava inquieto, miagolando continuamente, Andrea cerca con successo di zittirlo e solo allora Andrea si rende conto che dall'esterno arriva un miagolio fortissimo, direi straziante, e si accorge che manca Cleopatra. Pensando che sia saltata solo sul davanzale esterno si sporge per cercarla ma la micetta non c'è ... allora va sul balcone per cercarla li ... ma niente! Finalmente guarda giù e ... sorpresa, ecco un muso marrone che lo guarda direi urlando!

Ovviamente si precipita giù dalle scale pensando di trovare Cleopatra spiaccicata per terra con le ossa rotta, ma quando apre la porta del cortile entra una scheggia nell'androne, la piccola peste sta bene!

Non so ancora come abbia fatto a volare giù, secondo me ha visto un insetto e si è lasciata trasportare oppure giocando è saltata giù. L'importante è che non si sia fatta niente e devo dire che è stata davvero fortunata, ma anche aiutata dal fatto che abitiamo al primo piano!

Paola